Moto Turismo Italia

Moto Turismo Italia

Moto Turismo Italia

MotoTurismoItalia, marchio registrato, è un prodotto di Minoa Group sas di Mirco Urbinati e c., azienda che si occupa di Eventi Comunicazione e Mototurismo attraverso lo sviluppo logistico burocratico e organizzativo di grandi eventi di Moto Turismo itinerante in Italia con partecipanti Internazionali. MotoTurismoItalia è un portale volto alla promozione del territorio nelle sue realtà più nascoste e meno toccate dal turismo di massa. In collaborazione con il CAST di Rimini Università di Bologna si sta sviluppando un protocollo di caratteristiche degli hotel biker friendly basato sulle reali esigenze dei mototuristi e un altro protocollo legato alle caratteristiche che l’utente finale vuole trovare in un evento di motorismo organizzato. Mirco Urbinati ideatore di Transitalia Marathon e Italian Challenge, grandi eventi di mototurismo itinerante internazionali rispettivamente alla settima e quarta edizione, mette a disposizione la sua esperienza e il know how nel settore per la realizzazione e implementazione di eventi e attività nel settore del mototurismo. Tutta questa attività legata alla filiera del mototurismo viene racchiusa nel portale e sviluppata sul territorio con eventi ad hoc nonchè promossa con una Expo di tre giorni già in programmazione ad Aprile 2021 a Riccione.

Da chi è formato il team, la vostra età?
Mirco Urbinati, Patron del Transitalia Marathon, 47 anni

Noemi Izzo, laureata in legge con master in Diritto della Comunicazione, 41 anni
Collaboratori: Valentina Bertelli, laureata in legge esperta di Marketing, 38 anni

Marika Carcas Regnaud, esperta in amministrazione, 41 anni

Pietro Vitale, esperto in rapporti istituzionali e dialogo con le amministrazioni.

Descrivi in poche righe l’attività che svolgerete dopo aver impiantato l’impresa
Procederemo con la divulgazione, catalogazione e certificazione di strutture ricettive con caratteristiche specifiche adatte ai mototuristi sulla base di un protocollo realizzato in collaborazione con il CAST di Rimini Università di Bologna. Allo stesso tempo organizzeremo sotto l’egida della Federazione Motociclistica Italiana eventi di mototurismo su territori circoscritti al fine di incrementarne la promozione e visibilità. Sul portale incrementeremo la disponibilità di itinerari di mototurismo liberamente scaricabili dagli interessati e servizi correlati.

L’idea nasce da una passione personale o dalla prevalente sensazione che possa produrre business?
La passione di Mirco Urbinati, Tourism Steward FIM, per il mondo del mototurismo ha portato alla creazione di 2 eventi internazionali organizzati sotto l’egida della Federazione Internazionale Motociclismo che chiudono le iscrizioni in pochissimo tempo per un numero limitati di posti lasciando una lista di attesa molto lunga. Tanti i Comuni che si sono proposti per ospitare le tappe degli eventi ma senza avere le possibilità logistiche di ospitarlo. Da qui è nata l’esigenza di realizzare qualcosa legato al mototurismo per le località che non possono ospitare i grandi eventi e i partecipanti internazionali che non rientrano in lista per l’anno in corso.

Chi è il tuo modello di imprenditore/imprenditrice… e perché?
Andrea Visconti con la sua ottica che possono fallire i progetti man non le persone. Da genitori di due bimbi piccoli per noi è importante far capire ai nostri figli cosa voglia dire perseverare, resistere e non bloccarsi davanti la paura del fallimento. Perché solo chi prova e agisce ha la possibilità di imparare dai propri errori e fare sempre meglio. E soprattutto capire che le cose possono riuscire o meno senza viverle come un fallimento personale.

A tuo parere l’ostacolo più alto per una nuova impresa qual è?
L’ostacolo più grande è quello di avere la capacità di mantenere fede al proprio progetto ma di integrarlo con l’elasticità di andare incontro alle esigenze di mercato senza tuttavia snaturarlo.

Quali benefici in particolare avete ricevuto dal percorso di formazione intrapreso insieme a Nuove Idee Nuove Imprese?
Grazie a questo percorso alle lezioni di personalità di grande spessore abbiamo appreso i concetti didattici di quanto noi abbiamo fatto fino a questo momento sulla base dell’intuito, dell’esperienza e delle competenze personali specifiche dandoci la possibilità di andare a colmare alcune lacune.

Se tu avessi davanti un politico col potere di legiferare, quale provvedimento gli chiederesti con attuazione immediata?
In realtà cerchiamo di mantenerci sempre su un livello il più possibile lontano dalle dinamiche politiche poiché lavorando nel mondo delle passioni siamo in una zona apolitica. Tuttavia nei rapporti burocratici con le istituzioni spesso è inevitabile ma la cosa importante è far capire che il nostro operato va a vantaggio delle realtà locali in tutta la filiera del turismo e del microcommercio. Di conseguenza l’unica cosa che ci verrebbe da chiedere è una maggiore tutela dei luoghi storici e delle attività locali senza le quali il cuore di piccole cittadine si spegne e perdono il proprio fascino

Sei convinto che la pandemia abbia solo creato danni o credi si siano anche aperte delle nuove opportunità?
Sicuramente eventi disastrosi come quello attuale possono portare a due tipi di conseguenze, o l’autocommiserazione e l’attesa che finisca oppure la reazione attiva alla ricerca di alternative compatibili con i nuovi modelli di mercato e le nuove esigenze venutesi a creare. Noi abbiamo reagito pensando a cosa poter fare per il territorio Italia e per le sue realtà più piccole e nascoste che meno usufruiscono del turismo di massa.

La pandemia ha rimodulato la tua idea di impresa o è rimasta invariata?
La pandemia ha rimodulato la nostra idea nelle sfaccettature incrementando la parte fruibile online di progettazione e organizzazione a scapito della realizzazione degli eventi in loco che al momento risultano essere semplicemente in stand by fino a primavera 2021.

Condividi

Categorie

Archivi

Associazione

Corso d’Augusto, 62
47921 Rimini
C.F. 91164170408

Tel: 0541 709096
Cell: 335 8324522

E-mail: info@nuoveideenuoveimprese.it

Iscriviti alla newsletter