Towers Energy

Towers Energy

Towers Energy

Towers Energy ha studiato una nuova tecnologia di materiali fotovoltaici che promettono di essere più efficienti, redditizi, estetici, innovativi e di migliore qualità rispetto alla tecnologia dei materiali fotovoltaici convenzionali che sono realizzati in Silicio. Il nostro gruppo di lavoro ha studiato e ricercato una nuova gamma di materiali per sviluppare una nuova tecnologia di vetri fotovoltaici con materiali alternativi a quelli convenzionali, ottenendo così una maggiore efficienza e redditività per tutti i nostri utenti. Questi nuovi materiali oltre ad avere l’efficienza più promettente del mercato, hanno un aspetto che li differenzia notevolmente dalla concorrenza, ed è che questi nuovi materiali dispongono di un sistema ibrido di produzione di energia.

Da chi è formato il team, la vostra età?
Carlos Andrés Torres Cuello, Ceo dell’azienda, studente iscritto all’ultimo anno di ingegneria elettrica, che ricopre il ruolo di responsabile dello sviluppo tecnologico e dell’innovazione. Rafael Ramírez Burgos, studente iscritto al terzo anno di ingegneria elettrica, responsabile delle analisi di mercato. Julian Olmos Gonzalez, studente iscritto all’ultimo anno di ingegneria elettrica, responsabile del settore innovazione e applicazione di nuove tecnologie e materiali.
Giovanna De La Hoz, studentessa iscritta all’ultimo anno di ingegneria industriale, responsabile del servizio clienti e delle strategie di vendita. Alfonso Vengoechea, studente iscritto al secondo anno di ingegneria dei sistemi, responsabile delle strategie di marketing digitale.

Descrivi in poche righe l’attività che svolgerete dopo aver impiantato l’impresa
Dopo aver implementato l’azienda, l’attività che condurrò sarà cercare partenariati chiave per la crescita dell’azienda. Per lo più, farò crescere la nostra azienda e migliorerò la posizione sul mercato. Il mio obiettivo principale come CEO di TOWERS ENERGY è quello di posizionare la nostra azienda come la migliore azienda di vetro del mondo.

L’idea nasce da una passione personale o dalla prevalente sensazione che possa produrre business?

La nostra idea nasce da una passione personale. Il nostro amore per i materiali ci ha fatto pensare a come potessimo creare un materiale che possa avere molte utilità per l’essere umano possa aiutarci a diminuire l’inquinamento dei combustibili fossili. Ci siamo concentrati sulla ricerca di nuovi materiali per produrre una nuova tecnologia di vetro intelligente, TOWERS ENERGY, che è destinata a migliorare, aiutare e trasformare il mondo.

Chi è il tuo modello di imprenditore/imprenditrice… e perché?
Il mio modello di imprenditore è Horacio Pagani. Questo è il mio modello da seguire perché trovo incredibile la storia di come è stato in grado di emigrare in Italia con il sogno di progettare l’auto più bella del mondo. È stato in grado di creare una delle migliori aziende automobilistiche del mondo con solo un sogno. Giunse in Italia con il desiderio di progettarla e lo fece, non aveva niente e nessuno e riuscì a trasformare i suoi desideri in realtà, per questo Horacio Pagani è il mio modello di imprenditore da seguire.

A tuo parere l’ostacolo più alto per una nuova impresa qual è?
Per me, l’ostacolo più grande per una nuova impresa è ottenere una buona posizione sul mercato. Posizionare una nuova impresa tra la concorrenza è il compito iniziale più difficile perché si devono progettare molteplici strategie di espansione e di vendita, inoltre, è necessario elaborare una strategia per i punti di vendita strategici per iniziare ad acquistare un grande volume di clienti, è necessario studiare la località e individuare un punto chiave e strategico affinché l’azienda possa essere localizzata dai clienti e infine è necessario progettare un’eccellente campagna di marketing per far conoscere i servizi e i prodotti.

Quali benefici i particolare avete ricevuto dal percorso di formazione intrapreso insieme a Nuove Idee Nuove Imprese?
Ho ricevuto molte informazioni importanti e utili. Ho capito a fondo ciò che è necessario per un buon business plan, e ho capito i passi da compiere per un buon piano d’azione che sia chiaro e comprensibile per chiunque lo legga.

Se tu avessi davanti un politico col potere di legiferare, quale provvedimento gli chiederesti con attuazione immediata?
Che applicassero politiche di libero mercato o di commercio più libero. Ci sono troppe protezioni. Per me, la chiave per poter creare imprese, posti di lavoro e ricchezze è nella liberalizzazione del mercato.

Sei convinto che la pandemia abbia solo creato danni o credi si siano anche aperte delle nuove opportunità?
La pandemia non ha solo causato danni, ma ha anche creato molteplici opportunità soprattutto opportunità nel settore delle imprese perché molte aziende sono cresciute enormemente collegandosi a Internet con il loro personale ed espandendosi con nuovi dipendenti. È vero che la pandemia ha causato molti danni e disoccupazione, ma ha anche offerto molte opportunità per crescere.

La pandemia ha rimodulato la tua idea di impresa o è rimasta invariata?

La pandemia non ha cambiato il nostro progetto. Il nostro progetto, oltre ad essere orienta- to verso il settore energetico, è anche progettato per prendersi cura dell’ambiente e ridurre l’inquinamento. I nostri materiali sono molto meno inquinanti e non lasciano residui tossici come i materiali di vetro convenzionali. Con la pandemia il pianeta è stato meno inquinato, per questo motivo, i principali cambiamenti che vogliamo attuare e noi vogliamo continuare ad inseguire la riduzione dell’inquinamento e la creazione di località sostenibili.

Condividi

Categorie

Archivi

Associazione

Corso d’Augusto, 62
47921 Rimini
C.F. 91164170408

Tel: 0541 709096
Cell: 335 8324522

E-mail: info@nuoveideenuoveimprese.it

Iscriviti alla newsletter