Regolamento – Nuove Idee Nuove Imprese

Regolamento

INDICE
  1. Oggetto e finalità
  2. Modalità di partecipazione
  3. Criteri di ammissione
  4. Modalità di iscrizione
  5. Fasi del concorso
  6. Premi
  7. Modalità per il ritiro dei premi
  8. Durata
  9. Organi e responsabilità
  10. Garanzia di riservatezza
  11. Validità del presente regolamento
  12. Proprietà intellettuale, manleve e garanzie

data di pubblicazione del bando: 01 aprile 2019

ART.1. Oggetto e finalità

Il concorso “Nuove Idee Nuove Imprese”, giunto alla sua 18^ edizione, consiste in una competizione tra idee imprenditoriali innovative formalizzate in un business plan, che offre a tutti i partecipanti occasioni di incontro e formazione, opportunità di contatti professionali ed incontri di divulgazione della cultura d’impresa. Obiettivo dell’iniziativa è promuovere lo sviluppo dell’imprenditorialità locale e la cultura dell’innovazione attraverso un meccanismo incentivante teso a favorire la nascita e a sostenere la crescita di nuove imprese innovative nei territori delle province di Rimini e Forlì-Cesena e della Repubblica di San Marino, generando un circuito virtuoso tra giovani, istituzioni e imprese. Il concorso è realizzato grazie al sostegno economico, logistico ed organizzativo dei seguenti Promotori:

  • Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini,
  • Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini,
  • SUMS Società Unione Mutuo Soccorso della Repubblica di San Marino,
  • Confindustria Romagna,
  • Rimini SpA – Società Consortile per l’Università nel riminese,
  • Agenzia per lo Sviluppo Economico – Camera di Commercio della Repubblica di San Marino,
  • Associazione Nazionale dell’Industria Sammarinese,
  • Università degli Studi della Repubblica di San Marino,
  • San Marino Innovation.

Il Concorso si avvale anche del contributo economico e del sostegno didattico e tecnico-scientifico di Deloitte & Touche SpA. e della collaborazione di Rimini Innovation Square.

Il Soroptimist International Club Rimini (https://www.soroptimist.it/club/rimini/) al fine di promuovere e sostenere l’imprenditorialità femminile soprattutto in ambito locale, mette a disposizione un contributo economico e proprie risorse e competenze a titolo gratuito in favore di startup promosse e composte da sole donne.

L’iniziativa ha il Patrocinio di:

  • Segreteria di Stato per l’Industria, l’Artigianato, e il Commercio, il Lavoro, la Cooperazione e le Telecomunicazioni della Repubblica di San Marino,
  • Comune di Rimini.

to top 1 - Regolamento

ART. 2. Modalità di partecipazione

La partecipazione al concorso è gratuita. La competizione si articola attraverso tappe intermedie e un traguardo finale (la premiazione). I partecipanti dovranno presentare le proprie idee imprenditoriali innovative attraverso un business plan (piano d’impresa), per la cui redazione saranno assistiti attraverso un percorso di formazione coordinato da docenti dell’Alma Mater Studiorum del Campus di Rimini ed una tutorship qualificata.

Ai business plan giudicati migliori saranno attribuiti premi sotto forma di denaro e di servizi reali (assistenza legale, tributaria e commerciale), finalizzati alla realizzazione di nuove iniziative imprenditoriali nei territori delle province di Rimini, Forlì-Cesena o della Repubblica di San Marino. Il concorso si configura come una competizione, al fine di indurre i partecipanti ad assumere un atteggiamento attivo e motivato verso l’iniziativa imprenditoriale; prevede la simulazione di condizioni tipiche di azienda e mercato e l’assegnazione di premi solo alle migliori idee. La partecipazione al concorso rappresenta un’esperienza formativa ed un’opportunità di contatto privilegiato con il mondo economico-imprenditoriale. Il presente Regolamento determina le modalità di funzionamento del Concorso, coerentemente con il budget approvato dall’Associazione, eventualmente integrato da altri sponsor.

 

to top 1 - Regolamento

ART. 3. Criteri di ammissione

Possono partecipare al concorso:

  • Aspiranti imprenditori, persone fisiche, che formino un gruppo di almeno 2 persone, residenti in Italia e/o nella Repubblica di San Marino, che si impegnino ad insediare la propria futura nuova attività imprenditoriale innovativa nelle province di Rimini, Forlì-Cesena o nella Repubblica di San Marino;
  • Neoimprenditori che abbiano già avviato, in forma individuale o in società con altre persone fisiche, un’attività imprenditoriale avente sede o almeno un’unità operativa nei territori delle province di Rimini o Forlì-Cesena o della Repubblica di San Marino e costituite da non più di 18 mesi dalla data di pubblicazione del presente bando, purché costituiscano un gruppo di almeno due persone proponendo una idea innovativa (di prodotto o di processo) per lo sviluppo della propria impresa.

La partecipazione alla fase finale del concorso è riservata a gruppi costituiti da almeno due persone.

Tale gruppo potrà costituirsi:

  1. Al momento dell’iscrizione: in questo caso i componenti del gruppo identificheranno contestualmente il capogruppo;
  2. Entro il termine di presentazione della sintesi dell’idea imprenditoriale: in questo caso la domanda di iscrizione al concorso potrà essere presentata anche da una singola persona, che verrà inizialmente identificata come capogruppo, a condizione che nei termini indicati costituisca il previsto gruppo attraverso l’adesione di almeno un altro partecipante, reclutato all’esterno o già iscritto al concorso.

Ciascun partecipante iscritto può essere, eventualmente, membro di più di un gruppo in concorso; inoltre ciascun gruppo in concorso può, eventualmente, presentare più di un progetto di impresa. Il Comitato Tecnico-Scientifico si riserva la facoltà di escludere dalla partecipazione al concorso i progetti giudicati eccessivamente numerosi in capo al singolo gruppo.

Possono partecipare al concorso tutti i soggetti già beneficiari di forme di finanziamento agevolate, purché ne venga data opportuna comunicazione, anche in via informale, al Comitato Tecnico-Scientifico.

Il Comitato Tecnico-Scientifico si riserva la facoltà di escludere dalla partecipazione al concorso i soggetti e i gruppi giudicati non in possesso dei requisiti sopra esposti.

Le decisioni del Comitato Tecnico-Scientifico sono collegiali, non motivate e insindacabili.

 

to top 1 - Regolamento

4. Modalità di iscrizione

L’iscrizione al concorso avviene esclusivamente via internet, compilando ed inviando i moduli on-line appositamente predisposti, entro le ore 24:00 del giorno 25 maggio 2019, accessibili dal seguente link: http://www.nuoveideenuoveimprese.it/iscrizione/

I moduli da compilare sono:

  • modulo A, contenente i dati anagrafici del capogruppo (o del partecipante singolo, qualora si intenda perfezionare la costituzione del gruppo successivamente, entro la prima fase del concorso) ed una breve sintesi dell’idea con cui si intende concorrere.
  • modulo B, per l’iscrizione degli altri componenti del gruppo diversi dal capogruppo (almeno un partecipante, da aggiungersi al capogruppo di cui al punto precedente), necessaria per perfezionare l’iscrizione del gruppo alla fase finale del concorso.

Entro la data di chiusura del bando, e comunque entro la data di consegna della sintesi dell’idea imprenditoriale, sarà possibile, sempre tramite il modulo B, integrare l’iscrizione iniziale con eventuali ulteriori partecipanti al gruppo.

Per poter accedere alla compilazione del modulo B sarà necessario inserire il codice identificativo assegnato al capogruppo al momento dell’iscrizione effettuata tramite la compilazione del modulo A.

Il partecipante iscritto come capogruppo che entro i termini previsti non abbia perfezionato il completamento del gruppo minimo di almeno 2 persone sarà escluso dal concorso.

Tutte le comunicazioni relative al concorso saranno inviate via e-mail esclusivamente all’indirizzo del capogruppo: egli sarà quindi l’unico referente del gruppo per le comunicazioni da parte dell’organizzazione del concorso; ciò vale anche per l’eventuale assegnazione di un premio in denaro, che il capogruppo verrà autorizzato a ricevere, con piena facoltà di riscossione e quietanza, da parte degli altri componenti.

 

to top 1 - Regolamento

5. Fasi del concorso

Prima fase: L’Idea Imprenditoriale

Per partecipare al concorso “Nuove Idee Nuove Imprese” è necessario presentare un’idea imprenditoriale originale, indipendentemente dal suo stadio di sviluppo, avente un contenuto innovativo, da realizzarsi attraverso una impresa avente sede nel territorio delle province di Rimini, Forlì-Cesena e/o della Repubblica di San Marino. Tutti gli ammessi al concorso potranno partecipare, a partire da maggio 2019, ad attività gratuite di orientamento e supporto, nonché ad iniziative di formazione il cui obiettivo è quello di fornire ai concorrenti alcuni strumenti di base per affrontare il processo di sviluppo dell’idea imprenditoriale. Inoltre i concorrenti parteciperanno alla presentazione di casi aziendali di successo proposti dall’esperienza di mentor-imprenditori; potranno inoltre usufruire di assistenza personalizzata allo sviluppo del proprio progetto imprenditoriale, a cura dei docenti. Il corso fornirà una serie di strumenti operativi specifici per la definizione del modello di business della startup nell’ambito della strategia, del marketing, dell’organizzazione, ecc. Al termine di questa fase i gruppi partecipanti dovranno redigere una Sintesi dell’Idea imprenditoriale, seguendo le modalità stabilite nel manuale operativo disponibile nell’area riservata del sito internet dedicato al concorso. La Sintesi dell’Idea Imprenditoriale dovrà essere presentata entro luglio 2019 (la data definitiva sarà comunicata ai partecipanti nel corso della manifestazione e opportunamente pubblicata sul sito web).

Al termine di questa fase il Comitato Tecnico-Scientifico analizzerà e valuterà le Sintesi delle Idee Imprenditoriali presentate, selezionando quelle che, ritenute meritevoli, accederanno alla seconda fase del concorso.

Seconda fase: Il Business Plan

I gruppi che avranno superato positivamente la prima fase del concorso avranno accesso ad un secondo corso di formazione, di livello più avanzato, finalizzato a fornire gli strumenti necessari a consolidare lo sviluppo della propria idea di business fino alla redazione del Business Plan finale. Il corso avrà inizio a settembre 2019.

Tutti i gruppi ammessi alla seconda fase potranno beneficiare di consulenze legali, tributarie e commerciali messe a disposizione dagli Ordini Professionali di Rimini e della Repubblica di San Marino. Le modalità di fruizione di tali opportunità saranno concordate con il Direttore operativo del concorso.

Al termine di tale fase, ciascun gruppo dovrà presentare il proprio Business Plan, redatto secondo le specifiche stabilite nel manuale operativo disponibile nell’area riservata del sito internet dedicato al concorso, entro novembre 2019 (la data definitiva sarà comunicata ai partecipanti nel corso della manifestazione e opportunamente pubblicata sul sito web).

Successivamente il Comitato Tecnico-Scientifico convocherà ciascun gruppo che avrà presentato il Business Plan finale per una presentazione sintetica del proprio progetto.

Infine il Comitato Tecnico-Scientifico valuterà il contenuto dei Business Plan presentati, identificherà i progetti ritenuti meritevoli e tra questi selezionerà i progetti vincitori dei premi messi in palio.

La graduatoria finale sarà stilata sulla base di una valutazione comparativa condotta dai membri del Comitato Tecnico-Scientifico sulla base dei seguenti parametri:

  • completezza delle informazioni richieste;
  • originalità dell’idea imprenditoriale;
  • analisi del mercato (clienti);
  • analisi della concorrenza;
  • potenziale di sviluppo del business;
  • sostenibilità economica del progetto;
  • realizzabilità industriale;
  • esposizione delle informazioni;
  • composizione del management team;
  • rapidità di lancio del business.

Le decisioni del Comitato Tecnico-Scientifico sono collegiali, non motivate ed insindacabili.

La cerimonia di premiazione si terrà entro l’anno 2019 (la data definitiva sarà comunicata ai partecipanti nel corso della manifestazione e opportunamente pubblicata sul sito web). In tale occasione i partecipanti potranno presentare i propri progetti imprenditoriali di fronte ad un’ampia e qualificata rappresentanza della comunità imprenditoriale, economica, sociale ed istituzionale del territorio, che potrà così valutare un’eventuale partecipazione o altra forma di sostegno ai progetti presentati

to top 1 - Regolamento

 

6. Premi

Il concorso prevede i seguenti premi, da assegnarsi ai migliori progetti imprenditoriali identificati dal Comitato Tecnico-Scientifico:

Premi ordinari

  • 1° premio: 10.000 Euro + iscrizione e assistenza gratuite per due anni presso Confindustria Romagna o Associazione Nazionale dell’Industria Sammarinese;
  • 2° premio: 6.000 Euro + iscrizione e assistenza gratuite per due anni presso Confindustria Romagna o Associazione Nazionale dell’Industria Sammarinese;
  • 3° premio: 3.000 Euro + iscrizione e assistenza gratuite per due anni presso Confindustria Romagna o Associazione Nazionale dell’Industria Sammarinese.

Premio speciale Soroptimist International Club di Rimini

  • Premio del valore di € 5.000 + 6 mesi di attività gratuita di mentoring e tutorship qualificata in ambito legale, notarile, contabile, tributario, commerciale a cura delle socie del Soroptimist International Club di Rimini, da assegnarsi alla migliore startup innovativa composta da sole donne.

Il premio speciale sarà oggetto di valutazioni specifiche e potrà essere eventualmente cumulabile con gli altri premi ordinari.

Altri Premi speciali

  • il gruppo 1° classificato beneficerà gratuitamente di 1 postazione di coworking (fino ad un max. di 4 membri del team) per una durata di n. 6 mesi offerta da Rimini Innovation Square (rimininnovationsquare.com): valore complessivo € 4.320; servizi previsti dal pacchetto mensile plus, attivabile entro e non oltre 30 giorni dalla proclamazione del vincitore. In caso di rinuncia da parte del gruppo vincitore, la postazione di coworking sarà assegnata seguendo la graduatoria.

Assistenza e mentoring post-premiazione

L’Associazione sta perfezionando una serie di accordi con le organizzazioni socie e con altri soggetti qualificati del territorio al fine di offrire ai progetti meritevoli una serie di servizi e consulenze fruibili gratuitamente o a condizioni particolarmente privilegiate. L’elenco, le caratteristiche e le modalità di fruizione di tali servizi saranno resi noti dall’Associazione entro il mese di settembre 2019.

L’associazione si riserva la facoltà di istituire nuovi premi e/o di aumentare i premi già determinati entro la data di premiazione finale del concorso.

 

to top 1 - Regolamento

7. Modalità per il ritiro dei premi

L’erogazione effettiva dei premi in denaro assegnati dal Comitato Tecnico-Scientifico è subordinata al rispetto da parte dei beneficiari dei seguenti requisiti:

  • aver costituito una società avente oggetto sociale coerente alla realizzazione del progetto presentato alla competizione, con sede legale o sede operativa nei territori delle province di Rimini, Forlì-Cesena o nella Repubblica di San Marino, con l’impegno di mantenere tale insediamento per un periodo non inferiore a due anni a partire dalla data di pubblicazione del presente Bando.,
  • il capogruppo del progetto premiato dovrà necessariamente far parte della compagine sociale dell’impresa beneficiaria del premio. I termini degli accordi tra i membri del gruppo partecipante al concorso e beneficiario del premio non riguardano l’organizzazione del concorso.

I premi in denaro attribuiti ai vincitori sono destinati all’avvio dell’impresa da parte del gruppo che ha presentato il progetto imprenditoriale premiato. Le relative somme, al netto delle imposte, saranno erogate esclusivamente in favore del legale rappresentante della società beneficiaria del premio. I termini per la presentazione da parte dei beneficiari dei premi dei giustificativi delle spese ammissibili saranno determinati dall’organizzazione del concorso e comunicati ai suddetti beneficiari.

 

to top 1 - Regolamento

8. Durata

La 18^ edizione del concorso Nuove Idee Nuove Imprese si svolge nell’anno 2019. Tempi, piani, programmi e premi potranno essere soggetti ad ogni modifica ritenuta opportuna dall’Associazione, che i impegna a comunicarla tempestivamente a tutti gli interessati nelle forme ritenute più opportune.

to top 1 - Regolamento

9. Organi e responsabilità

A presidio del Concorso, dell’osservanza del presente Regolamento e per la gestione organizzativa operano:

Il Consiglio Direttivo dell’AssociazioneNuove Idee Nuove Imprese, che è eletto dall’Assemblea Generale, ed è presieduto dal Presidente dell’Associazione. Il Consiglio Direttivo ha la responsabilità organizzativa e gestionale dell’iniziativa e si avvale dell’operato di un Coordinatore organizzativo e di un Responsabile Sviluppo Progetti.

Il Comitato Tecnico-Scientifico, che è presieduto dal Presidente dell’Associazione, ed è composto da soggetti qualificati rappresentativi del mondo imprenditoriale, finanziario ed universitario nominati dal Consiglio Direttivo dell’Associazione. Compito del Comitato Tecnico-Scientifico è di valutare, in piena autonomia, la qualità delle idee imprenditoriali e dei business plan presentati dai gruppi partecipanti ai fini dell’assegnazione dei premi previsti.

Il Direttore operativo che assunti gli indirizzi del Consiglio Direttivo, ha il compito di sviluppare tutte le attività previste nel concorso. In particolare, è il punto di riferimento per l’orientamento e l’assistenza dei partecipanti nelle diverse fasi della competizione; sovrintende la raccolta delle iscrizioni e dei business plan, la predisposizione del budget, la stesura e l’attuazione del piano operativo e la preparazione del materiale tecnico necessario.

Il Responsabile Sviluppo Progetti, coadiuvato dal Direttore operativo nelle varie iniziative relative al concorso, segue lo sviluppo dei progetti di impresa. In particolare, assicura il corretto avanzamento dei lavori di sviluppo delle idee di business e fornisce ai partecipanti un supporto tecnico, indirizzandoli nella ricerca dei dati e delle informazioni e nella redazione del business plan.

 

to top 1 - Regolamento

10. Garanzia di riservatezza

Tutti i soggetti coinvolti nell’assistenza e valutazione dei progetti presentati saranno tenuti alla piena riservatezza delle informazioni fornite dai partecipanti durante lo svolgimento del concorso. I progetti di impresa rimarranno di esclusiva proprietà dei proponenti.

to top 1 - Regolamento

11. Validità del presente regolamento

Il presente regolamento è valido ed efficace per la 18^ edizione del concorso “Nuove Idee Nuove Imprese”.

to top 1 - Regolamento

12. Proprietà intellettuale, manleve e garanzie

Con la partecipazione al presente Concorso ciascun partecipante dichiara espressamente che ogni idea imprenditoriale proposta è originale e non viola in alcun modo, né in tutto né in parte, i diritti di proprietà, intellettuale o industriale di terzi, manlevando sin d’ora gli organizzatori del Concorso e/o eventuali partner da ogni e qualsivoglia responsabilità, richiesta di risarcimento dei danni e/o sanzione avanzata da terzi al riguardo.

In caso di violazione di quanto previsto al presente Articolo, il partecipante, o il team partecipante, potrà essere escluso dal presente Concorso. I diritti di proprietà intellettuale relativi alle Idee presentate e gli eventuali ulteriori diritti derivanti dalla loro realizzazione spettano ai singoli partecipanti, secondo le disposizioni di legge.

to top 1 - Regolamento

13. Riservatezza delle informazioni

Con la partecipazione al presente Concorso i partecipanti dichiarano di acconsentire al trattamento ed alla diffusione di tutte le informazioni relative alla idea imprenditoriale. La documentazione inviata potrà essere esaminata dagli organizzatori del Concorso, oltre che essere diffusa, anche a terzi, per le finalità relative al Concorso. La documentazione relativa alle Idee, trasmessa dai partecipanti nell’ambito del Concorso, sarà trattenuta dagli organizzatori del Concorso, senza che in ogni caso i partecipanti possano avanzare pretese di natura economica, a qualsiasi titolo. Gli organizzatori del Concorso potranno esporre al pubblico gli elaborati contenenti le Idee presentate, comunicarne a terzi il contenuto, pubblicarne o consentirne la pubblicazione, in tutto o in parte, a scopi di promozione e diffusione delle Idee, secondo le finalità del Concorso e senza nulla dovere, a qualsiasi titolo, ai partecipanti. Il contenuto degli elaborati, nonché qualunque attività inerente la realizzazione delle Idee, potranno essere divulgati a terzi, ed essere utilizzati nel quadro di ulteriori iniziative senza il preventivo consenso dei partecipanti, ai fini della migliore realizzazione delle Idee, anche ai fini dell’individuazione di soggetti finanziatori e/o investitori e/o per il reperimento di fondi. In ogni caso gli organizzatori del Concorso ed i soggetti ai quali verranno divulgate le informazioni relative all’idea imprenditoriale presentata al Concorso, non potranno essere chiamati a rispondere in nessun modo delle conseguenze che dovessero derivare dalla divulgazione delle informazioni relative all’idea imprenditoriale, che saranno trattate come informazioni “non riservate”.