LA TECNOLOGIA 3D APPLICATA AL DENTALE VINCE L’EDIZIONE 2015 DI NUOVE IDEE NUOVE IMPRESE – Nuove Idee Nuove Imprese

LA TECNOLOGIA 3D APPLICATA AL DENTALE VINCE L’EDIZIONE 2015 DI NUOVE IDEE NUOVE IMPRESE

gruppo vincitori 1 1200x480 - LA TECNOLOGIA 3D APPLICATA AL DENTALE VINCE L'EDIZIONE 2015 DI NUOVE IDEE NUOVE IMPRESE

gruppo vincitori 1 1024x700 - LA TECNOLOGIA 3D APPLICATA AL DENTALE VINCE L'EDIZIONE 2015 DI NUOVE IDEE NUOVE IMPRESESecondo premio di 12.000 euro a Foodsouvenirs.it, vendita on-line di regalistica riguardante il local food Terzo premio di 6000 euro a Don’t Fall, isolamenti sismici per scaffalature e camere di stoccaggio

Rimini, 5 novembre 2015 – Scansioni digitali per rivoluzionare il settore del dentale, l’eccellenza delle produzioni agroalimentari locali diventano souvenir in vendita on line, isolamento sismico per scaffalature e camere di stoccaggio.

È questo il “core business” delle idee imprenditoriali che si sono aggiudicate il podio di “Nuove Idee Nuove Imprese”, la 14a edizione della Business Plan Competition, promossa e sostenuta da una decina di istituzioni pubbliche e private della Provincia di Rimini e della Repubblica di San Marino, il cui comitato organizzatore è presieduto da Luigi Gambarini.

Ecco la classifica finale di Nuove Idee Nuove Imprese 2015:

1° classificato

Progetto: MAKEHEALTH by Makeroba

(premio 20.000 euro + 20.000 da Banca Carim con tasso agevolato, zero spese, zero garanzie)

capogruppo Pierluigi Turelli in team con Carlo Conti e Valerio Conti – Settore: Realizzazione di Prototipi

Le nuove tecnologie alla conquista del mondo del dentale: il vecchio calco dentale in gesso sostituito da una scansione digitale, elaborata da specifici software cad e stampata da macchine di precisione per simulare un intervento e/o mostrarne le criticità.

Capogruppo: Pierluigi Turelli, email: info@makeroba.com – Mob: 338/3620472

 

2° classificato

Progetto FOODSOUVENIRS.IT

(premio 12.000 euro + 12.000 da Banca Carim con tasso agevolato, zero spese, zero garanzie)

capogruppo Vincenzo Verdini in team con Tito Intoppa – Settore: Agroalimentare

Piattaforma composta da un sito web e da una app per la vendita on line di “souvenir e regalistica a Km O”, riguardanti tipiche produzioni agroalimentari locali. I prodotti saranno venduti in scatole personalizzabili.

Capogruppo: Vincenzo Verdini, email: info@foodsouvenirs.it – Mob: 366/2093525

 

3° classificato

Progetto: DON’T FALL e la salvaguardia sismica di prodotti alimentari

(premio 6.000 euro + 6.000 da Banca Carim con tasso agevolato, zero spese, zero garanzie)

capogruppo Davide Forcellini in team con Michele Casadei e Alessio Podeschi – Settore: Architettura, edilizia, arredamento.

Progettazione e commercializzazione di elementi di isolamento sismico (sliders) per la protezione di scaffalature e camere di stoccaggio dei prodotti afferenti al settore alimentare.

Capogruppo: Davide Forcellini, email: davforc@omniway.sm , Mob: 335/7335032

Oltre ai premi in denaro, i tre vincitori riceveranno anche assistenza gratuita durante l’iter di attuazione del proprio progetto imprenditoriale, grazie alla collaborazione degli Ordini Professionali di Rimini e San Marino.

FoodSouvenirs.it e Don’t Fall si sono aggiudicati anche il Premio assegnato dal Techno Science Park, Incubatore San Marino, che consiste in alcuni mesi di ospitalità nell’incubatore d’impresa sammarinese.

Inoltre, i progetti A Tutto Campo (elicicoltura 2.0, allevamento di lumache ad uso alimentare ed estrazione del secreto a scopo cosmetico) e Taskabile (marketplace di lavoretti, commissioni e piccoli compiti programmabili) sono stati ritenuti meritevoli e riceveranno per l’attuazione della propria impresa servizi e consulenza legale e commerciale gratuita dagli Ordini Professionali della Provincia di Rimini e San Marino oltre a una tutorship qualificata.

“Entusiasmo immutato – ha affermato Luigi Gambarini, Presidente Comitato Scientifico NINI facendo un primo bilancio di questi 14 anni di lavoro –. I risultati sono buoni – continua- : 2516 sono nel complesso i giovani che hanno partecipato alla competizione in questi anni, 1015 le idee innovative di business, 326 i business plan completati, dai quali sono nate 56 aziende (oltre l’80% tuttora attivo). Le condizioni essenziali per partecipare a Nuove Idee Nuove Imprese è che il progetto sia innovativo e che il loro business sia rigoroso e credibile. Va però detto che oggi nessuna impresa è esentata da riflessioni che riguardano la responsabilità sociale, segno tangibile della presenza nel territorio e di relazione con gli stakeholders”.

Alla competizione hanno concorso quest’anno ben 102 progetti (pari a 306 partecipanti da tutta Italia con un’età media di 34 anni), dai quali sono scaturiti i 16 business plan finalisti.

I tre vincitori della competizione sono stati proclamati questo pomeriggio a Rimini Innovation Square, la nuovissima piazza della cultura d’impresa creata all’interno di Palazzo Buonadrata in corso d’Augusto, attrezzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini.

La giornata è stata aperta dai saluti di: Andrea Gnassi, sindaco di Rimini, On. Marco Arzilli, Segretario di Stato Industria Artigianato e Commercio Repubblica di San Marino, Marino Rossi, consigliere Fondazione San Marino Cassa di Risparmio di Rimini SUMS, Fabrizio Moretti, Presidente Camera di Commercio Rimini.

La cerimonia di premiazione dei vincitori è stata preceduta dal 4° Startup Forum, introdotto dall’intervento di Maurizio Ermeti (Presidente Forum Rimini Venture), che ha sottolineato l’importanza di “Innovation Square”, catalizzatore di innovazione e frutto di una sinergia importante, e da Maria Teresa Colombo (Presidente Giovani Imprenditori Unindustria Rimini e Consiglio Generale di Confindustria) la quale ha sottolineato il ruolo fondamentale dell’innovazione all’interno delle aziende ma pure del sistema nazionale.

Di seguito, i finalisti del Premio hanno illustrato la propria idea di business al pubblico e poi si è entrati nel cuore del Forum, coordinato da Chiara Albicocco, giornalista di Radio24, e dedicato quest’anno al tema “L’innovazione sostenibile per il business del progresso”, i cui concetti chiave rimarcati sono stati innovazione, sostenibilità e territorio inclusivo.

Al Forum hanno partecipato Luca Seletto (Enel – Innovation External Startup Initiatives), Ruggero Frezza (Cofondatore e presidente dell’incubatore M31 Italia ed M31 California – USA) e Paolo Fabbri (Presidente di Punto 3, società che realizza progetti per lo sviluppo sostenibile), oltre a Giacomo Biraghi (Esperto internazionale di strategie urbane, specialista nella gestione strategica di progetti territoriali complessi e Digital and media PR di Expo 2015) che ha aperto una finestra sul successo dell’Expo, da attribuire alle centinaia d’imprese e ai migliaia di giovani che vi hanno partecipato, quindi alle persone che partiti dall’evento ne hanno fatto un’impresa sostenibile di lungo periodo.

Al termine della giornata si è svolto, come da programma, lo Startup-Business Angels Matching, spazio riservato alla presentazione di progetti di start-up a potenziali finanziatori. L’organizzazione è stata curata dal Business Angel Club WTC Rimini San Marino.

Con il Forum è stata lanciata anche l’edizione 2016 di Nuove Idee Nuove Imprese: da oggi, giovedì 5 novembre 2015, sul sito www.nuoveidenuoveimprese.it chi ritiene di avere un’idea d’impresa innovativa può iscriversi alla 15ª Business Plan Competition.

Promuovono Nuove Idee Nuove Imprese: Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, Camera di Commercio Rimini, Fondazione San Marino Cassa di Risparmio SUMS, Unindustria Rimini, Uni.Rimini SpA, Camera di Commercio Repubblica San Marino, ANIS San Marino, Università di San Marino.

Con il patrocinio della Segreteria di Stato Industria Artigianato Commercio e della Segreteria di Stato per il Lavoro della Repubblica di San Marino, Provincia e Comune di Rimini. Con il sostegno di Banca Carim.

Segreteria organizzativa: 0541.709096

Ufficio Stampa: Cesare Trevisani 335.7216314 – mail: ctrevisani@nuovacomunicazione.com